Bacu Maore – Portu Pedrosu (Portu Porru ‘e campu)

Condividi

Bacu Maore - Portu Pedrosu (Portu porru 'e campu)

"Il trekking più bello e difficile d'Italia" è stato scritto, parliamo chiaramente dell’ormai mitico SELVAGGIO BLU!
Nato nel 1986 da un idea di Peppino Cicalò e Mario Verin che proposero al sindaco di Baunei di recuperare i tracciati già esistenti e di collegarli tra loro per creare un itinerario panoramico che avrebbe seguito l’andare della falesia.
Dall’idea che hanno i due amici di unire vecchi sentieri del Supramonte per creare un unico percorso, da Pedra Longa a Cala Sisine, “alla ricerca della bellezza”, sempre sull’alto delle altissime spettacolari falesie della costa di Baunei, nasce questo spettacolare trekking.

Infatti è nostro piacere proporti una tappa di questa bellissima esperienza per contribuire fare conoscere e assaporare bellezze inconsuete dell’altra Sardegna…

La tappa Bacu Maore - Portu Pedrosu

Veramente magico e imperdibile

Bellissimo itinerario di grande fascino escursionistico, in un ambiente aspro e selvaggio di incomparabile bellezza.

Escursione molto impegnativa e faticosa, riservata ad escursionisti esperti ed allenati.

Maggiormente accessibile con rientro in gommone!!!!

Tipo di terreno: Sentiero, pietraia; non presenta tratti esposti;

Interesse Paesaggistico

Lunghezza percorso

Lunghezza 15 km circa
Dislivello + - 700 mt
Tempo di percorrenza 9 ore circa
Difficoltà EE
Segnaletica assente - Rari bolli blu su roccia o tronchi

Condividi

Tagged with: